cibo_gravidanza_4La gravidanza ti dà un olfatto da cane da fiuto e papille gustative con una sensibilità acuta. Nel primo trimestre tutto ciò ti sembrerà una specie di maledizione, se hai una nausea perenne. Se vomiti o non riesci a mangiare molto, ti verrà da preoccuparti per il bimbo, temendo che non possa ricevere abbastanza nutrimento. Ma, a questo stadio, il bimbo è così piccolo da ricevere abbastanza nutrimento, indipendentemente da quanto tu possa vomitare. Nel secondo trimestre, di solito, la nausea passa, proprio quando hai bisogno di nutrirti con tante proteine e in cui le papille gustative iperattive, trasformeranno i pasti in un piacere.

L’insaziabile voglia di cibo

Potrai scoprire di desiderare cibo che di solito non mangi, oppure avrai voglia di una strana mescolanza di alimenti, o desidererai di mangiare cose che non sono mangiabili, come il carbone; è raro, ma indica che il corpo ha bisogno di un elemento che è presente nella sostanza agognata; forse tracce di minerali. Se muori dalla voglia di mangiare sostanze raffinate, contenenti zuccheri come la cioccolata, forse hai bisogno del ferro che esso contiene, ma puoi comunque soddisfare questa voglia mangiando uva o uvetta passa oppure altri tipi di frutta secca. Se sei vegetariana e hai un’improvvisa voglia di carne, cerca di mangiare estratto di lievito o pane integrale, qualsiasi preparato di soia, o cibo contenente zinco come il granturco.

Una dieta bilanciatacibo_gravidanza_2

La dieta, ai nostri giorni, può essere migliore e più bilanciata che in qualsiasi altro tempo. Se ti nutri seguendo una dieta bene bilanciata non avrai bisogno di prendere nessun tipo di integratore vitaminico, essendo le vitamine molto più assimilabili direttamente dal cibo che dalle pillole. Poiché il fabbisogno di ferro aumenta notevolmente durante la gravidanza, è conveniente migliorarne l’assunzione utilizzando degli integratori alimentari. Se prendi integratori di ferro, fallo sotto controllo medico.
Un feto che si sta sviluppando, prenderà dalla madre tutto ciò che serve per crescere, anche se questo aumenterà la carenza della gestante. Seguire una dieta sana in gravidanza, garantirà al bimbo di ricevere tutti quegli elementi atti a sviluppare il suo corpo e a donargli un buon inizio nella vita senza che tu ne risenta. Aiuterà anche il tuo corpo ad affrontare tutti i cambiamenti ormonali e fisici che avvengono in gravidanza.
Una diete ben bilanciata contiene: proteine, frutta fresca e verdure, una giusta quantità di grassi e di carboidrati e tantissima acqua. Una cottura eccessiva, di solito, distrugge le vitamine perciò mangia le verdure crude o cotte leggermente a vapore. Eccezion fatta per le patate, il cui potere nutritivo aumenta con la cottura. Le carote sono più facilmente digeribili se sono centrifugate o poco cotte.

L’aumento di peso

Il progesterone rallenta il metabolismo, ciò significa che la possibilità di ingrassare sarà del cinquanta per cento maggiore rispetto al solito, soprattutto durante il secondo trimestre. La frutta è l’alimento più sano e più efficace per mantenere alto il livello degli zuccheri nel sangue ed è migliore rispetto ai cibi che contengono grassi, carboidrati o zucchero raffinato.healthy pregnant

Cibo vivo per la vita

Poiché stai nutrendo una vita, qualsiasi cibo “vivo” avrà un sapore invitante.
Questo include yogurt, germogli di soia e alfa alfa (erba medica), semi e verdure fresche.

Proteine

Le proteine formano l’essenza di ogni creatura vivente perciò, naturalmente, ogni mamma in attesa ne ha bisogno in quantità. Le proteine sono formate da una catena di amminoacidi e prendono diverse forme a seconda delle loro funzioni, come donare coesione alla struttura ossea, prevenire malattie o fungere da amminoacidi. I cibi che notoriamente contengono proteine in abbondanza sono: carne, uova, formaggio; ma questi cibi sono anche ricchi di indesiderabili grassi saturi. Poche persone si rendono conto veramente di quante proteine contengono cibi quali il pane integrale o i germogli di alfa alfa, di più della migliore bistecca. Le noci, i fagioli, i legumi e tutti i semi germinati, sono sane fonti di proteine. Qualsiasi cibo derivato dalla soia ne è ricco, basso in contenuto di grassi e ricco di minerali.

Tratto da: Wendy Teasdill, Prenatal Yoga
prenatal-yoga (1)