SuperfoodsI superalimenti

Mai sentito parlare di superfood? In italiano superalimento.
Dietro questa parola non si cela una nuova invenzione, piuttosto una nuova cognizione. Alcuni dei nostri alimenti più o meno noti sono addirittura stracolmi di sostanze nutritive che hanno un effetto positivo per il nostro benessere e la nostra salute. Non si tratta soltanto delle vitamine e dei minerali, conosciuti da tempo, che come lo zucchero, le proteine, i grassi servono al metabolismo vegetale primario, piuttosto per lo più anche si sostanze di nuova scoperta, oggi riunite sotto il nome collettivo di materie vegetali secondarie o fitochimici (dal greco phyto = vegetale).

In tempi più recenti i mirtilli, i lamponi, i mirtilli rossi, l’olivello spinoso, la melagrana, la papaia, le alghe verde-azzurre, i fiocchi di avena e gli spinaci, per citare soltanto alcuni esempi, sono già stati dichiarati superalimenti.
Mentre tutti questi alimenti rivelano una quantità e uno spettro di sostanze nutritive e terapeutiche, un frutto ancora ampiamente sconosciuto si sta sempre più consolidando in prima posizione tra i superalimenti. Si tratta della bacca di goji.

Le bacche di goji

Gli scienziati di Ningxia, Cina, scoprirono già nel 1980 che la bacca di goji è una vera e propria capsula bacche_gojimultivitaminica e multiminerale sotto forma di gustoso frutto.
Ma la piccola bacca rossa non possiede soltanto ogni quantità di vitamine e minerali d’importanza vitale in forma naturale, anche la sua buccia contiene molte sostanze vegetali secondarie desiderabili, oltre all’intero spettro di amminoacidi essenziali, una vera rarità fra i frutti. Un ulteriore vantaggio specifico è fornito da sostanze salutari così uniche da prendere il nome dal frutto, si tratta dei polisaccaridi Lycium barbarum. Rompendo i piccoli semi, si riceve inoltre una buona dose di importanti grassi saturi essenziali che vi sono contenuti. Carboidrati energetici e una porzione salutare di fibre alimentari completano il profilo nutrizionale di questa meravigliosa bacca.

Proprietà

Dall’antichità ad oggi la gustosa bacca di goji è considerata dalla medicina erboristica cinese uno dei rimedi principali per allungare la vita e mantenersi in salute. Il consumo regolare del cosiddetto “diamante rosso“, porterebbe a una lunga vita felice e vitale. Come?

– La bacca rende immuni alla malattia e rinforza il sangue.
– Dona l’energia necessaria a superare le difficoltà e gli ostacoli
– Mette il buonumore e solleva lo spirito
– Illumina l’occhio e acuisce la vista
– Rinforza le gambe e protegge dall’artrite
– Stimola la produzione di liquidi sessuali, accresce quindi l’energia sessuale e aumenta la fertilità

La vera quintessenza di un farmaco e un ricostituente!

Tratto da: Shalila Sharamon e Bodo J. Baginski, Gogi la bacca dalle straordinarie virtù terapeutiche
goji

 

 

 

 

banner_ecommerce