Cari amici di Natura Infinita, vi riportiamo in questo articolo dei consigli suggeriti nel sito di un nostro fornitore (Il fior di Loto) per vivere bene e nel rispetto dell’ambiente. Augurandoci che molti di noi cerchino di rispettare questi ingredienti per un corpo e una mente sana e per un mondo sempre più eco e bio!

10 REGOLE PER UNA SANA ALIMENTAZIONE AMICA DELL’AMBIENTE:

regole_per_stare_bene1.MANGIA TANTA FRUTTA E VERDURA: mangiare 5 porzioni a colori di frutta e ortaggi, ogni giorno, contribuisce a mantenere il tuo benessere, assicurandoti l’apporto corretto di vitamine, sali minerali e fibre idrosolubili.

2.ACQUISTA ALIMENTI DI STAGIONE: frutta e verdura di stagione hanno migliori qualità organolettiche e sono colte nel pieno dei loro valori nutritivi. Ma non solo, sono anche prodotti con costi energetici minori rispetto alle coltivazioni di serra. Scegli anche il pesce di stagione, evitando di acquistarlo se è stato pescato durante il suo periodo riproduttivo.

3.RIDUCI IL CONSUMO DI PROTEINE DI ORIGINE ANIMALE: un eccessivo consumo di carni rosse o lavorate è associato a un maggior rischio di sviluppare diabete, malattie cardiovascolari e tumori. Inoltre, la produzione di alimenti di origine animale ha un impatto maggiore sul clima rispetto a quelli vegetale. Per produrre un chilo di proteine animali si emettono ben 36,4 chili di anidride carbonica!

4.NON SPRECARE: non comprare quantità eccessive di cibo; impara a utilizzare avanzi e scarti per cucinare.

5.SCEGLI PRODOTTI INTEGRALI: i cereali integrali sono ricchi di fibre, che portano benefici per la salute del cuore e dell’intestino. Non essendo sottoposti a raffinazione, i cereali integrali mantengono un maggior contenuto di fibre, magnesio, folati, vitamina B6 e vitamina E.
 Preferisci anche zucchero di canna integrale e sale integrale, sono più ricchi rispetto ai prodotti raffinati!

6.MANGIA PIÙ LEGUMI: i legumi rappresentano una delle principali fonti proteiche della dieta, sono quindi un valido complemento ai cereali integrali, poiché dotati di zuccheri complessi a più lunga digestione e dunque di grado di assicurare un perdurante senso di sazietà. Inoltre sono ricchi di fibre!

TOFU7.RIDUCI I GRASSI ANIMALI: mangia meno burro e strutto e, tra i grassi vegetali, scegli l’olio extra vergine d’oliva. L’olio extra vergine d’oliva, infatti, è utilissimo per proteggere cuore e arterie, rallentare l’invecchiamento cerebrale, abbassare il livello di colesterolo “cattivo” (LDL) e innalzare quello “buono” (HDL).

8.LIMITA L’UTILIZZO DI SALE: un consumo elevato di sodio è un noto fattore di rischio per la pressione alta e le malattie cardiovascolari. Cerca di sostituirlo o integrarlo con gli insaporitori naturali, come le spezie e le erbe aromatiche.

9.BEVI TANTA ACQUA: è importante bere acqua anche in assenza dello stimolo della sete. Il consumo ideale è pari a 1,5 litri al giorno.

10.PREDILIGI UNA DIETA VARIA: variando il più possibile la tipologia degli alimenti, puoi garantire al tuo organismo l’apporto di tutti i nutrienti necessari, evitando carenze o eccessi.

10 REGOLE PER RIDURRE IL TUO IMPATTO AMBIENTALE:

1.NON SPRECARE ENERGIA IN CASA: acquista prodotti a maggior efficienza energetica, limita il consumo dello stand-by; usa lampade a risparmio energetico; non lasciare inseriti caricabatteria e trasformatori.

2.CUCINA USANDO LA TESTA: per le cotture lunghe usa la pentola a pressione; lascia il coperchio sulla pentola; non pre-riscaldare il forno; posiziona il frigo lontano da fonti di calore e sbrinalo con regolarità.

3.RISPARMIA IL CONSUMO ENERGETICO IN BAGNO: fai una doccia rapida e con acqua non troppo calda; lava a basse temperature e senza prelavaggio; non usare l’asciugatrice.

4.VIAGGIA PENSANDO AL CLIMA: preferisci trasporti puliti; utilizza la bici per tragitti brevi e l’autobus, il treno, il car sharing per tragitti lunghi. Usa l’areo solo quando è strettamente necessario.

5.FAI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: informati su come funziona la raccolta dei rifiuti nella tua zona e su come smaltire pile, apparecchi elettrici e medicinali. La raccolta differenziata valorizza i rifiuti perché li recupera e li rigenera, consumando molta meno energia nel processo di riciclo rispetto a quello di produzione delle materie prime.

6.UTILIZZA RAZIONALMENTE L’ACQUA: non lasciare mai il rubinetto aperto (anche quando ti lavi i denti!); avvia lavatrice e lavastoviglie a pieno carico; controlla spesso che non ci siano perdite in casa; utilizza l’acqua piovana per innaffiare piante e fiori; non lavare la tua auto troppo spesso.raccolta_differenziata

7.CONSUMA PRODOTTI LOCALI, DI STAGIONE E BIOLOGICI: così facendo contribuirai alla diminuzione della circolazione di merci e favorirai la diffusione di metodi di coltivazione rispettosi dell’ambiente.

8.RIUTILIZZA E RIVALORIZZA: acquista oggetti nuovi solo quando ne hai veramente bisogno; ripara i tuoi oggetti rotti o trasformali in modo da dare loro una seconda vita e se proprio vuoi sbarazzartene, non buttarli, ma rivolgiti alle associazioni che rimettono in circolo oggetti usati.

9.USA E GETTA? NO GRAZIE. Usa pile ricaricabili; utilizza buste della spesa riciclabili; non acquistare stoviglie di plastica e tovaglioli di carta.

10.OCCHIO AGLI IMBALLAGGI: usa il vetro e non alluminio per conservare gli alimenti (l’alluminio inquina e per la sua produzione lo spreco energetico è enorme); utilizza detersivi alla spina e prediligi prodotti con imballi poco voluminosi e facilmente riciclabili.